KAZAKISTAN: LA FIDU IN UCRAINA PER SOSTENERE LA RICHIESTA D’ASILO DELLA GIORNALISTA ZHANARA AKHMETOVA

Si tiene martedì 14 gennaio a Kyiv l’udienza della corte amministrativa d’appello che dovrà pronunciarsi sulla richiesta d’asilo politico della giornalista indipendente kazaka Zhanara Akhmetova, appartenente al movimento di opposizione “Scelta Democratica del Kazakistan”.

In Ucraina dal 2017, accusata strumentalmente dalle autorità del Kazakistan di un reato finanziario (peraltro amnistiato), Akhmetova se venisse estradata affronterebbe una dura pena detentiva poiché il suo partito è stato dichiarato “estremista”, sebbene riconosciuto a livello internazionale come un normale partito democratico. Intervenendo in un dibattito sul caso presso il Parlamento ucraino insieme con la deputata Maryna Bardina, il presidente della FIDU Antonio Stango ha ricordato che l’eventuale estradizione sarebbe contraria a numerosi accordi internazionali e agli obblighi dell’Ucraina, essendo chiara la natura politica della persecuzione da parte delle autorità del Kazakistan.

La FIDU, Il Comitato Helsinki Ucraino, la Fondazione Open Dialogue, il Centro per le Libertà Civili di Kyiv e diplomatici di diversi Paesi assisteranno al processo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *