AMBIENTE E INNOVAZIONE: ESPERTI INTERNAZIONALI ALL’OPERA CON LA FIDU

AMBIENTE E INNOVAZIONE: ESPERTI INTERNAZIONALI All’OPERA CON LA FIDU

Roma, 23 luglio 2018

La FIDU – Federazione Italiana Diritti Umani – lancia la Commissione Ambiente e Innovazione. “Abbiamo scelto di istituirla – dichiara il Presidente della Federazione Antonio Stangoperché il tema rappresenta la sfida più urgente e la minaccia più grave alle future generazioni.

L’obiettivo della Commissione, costituita da esperti di fama internazionale, è portare in seno alle istituzioni i temi delicati ed urgenti che riguardano la tutela dell’ambiente, del territorio, nonché delle risorse naturali e di promuovere nel Paese un dibattito sulla materia basato sull’informazione e sulla consapevolezza necessarie.

A presiedere i lavori della Commissione sarà Claudia Laricchia, Climate Leader del Climate Reality Project di Al Gore, che si è distinta per l’impegno sulla sostenibilità ambientale attraverso azioni di sensibilizzazione di rilevanza internazionale. Claudia Laricchia è, infatti, anche Head of Institutional Relations and Global Strategic Partnerships del Future Food Institute, l’organizzazione no profit con sede a Bologna, Madrid, San Francisco e presto Hong Kong, per la quale, tra l’altro, coordina il progetto “Future Food for Climate Change”, finalizzato a valorizzare le connessioni tra cibo, clima e tecnologia, attraverso la ricerca e la diffusione di soluzioni concrete, anche per i Paesi in Via di Sviluppo. “è un grande onore per me ricoprire questa importante carica – ha dichiarato Laricchia – ed è naturalmente anche una grande responsabilità quella di operare per garantire il diritto umano all’ambiente. Ho presentato al Presidente Stango un documento programmatico triennale per realizzare una strategia concreta di garanzia di tale diritto a partire dall’Italia e da 3 asset iniziali: agricoltura, ‘smart cities’ ed energie rinnovabili. Lavorerò con una Commissione qualificata ed autorevole, che intendo far diventare non solo un riferimento istituzionale, ma anche un hub aperto e diffuso, con ‘Green Heroes’ sparsi su tutto il territorio nazionale, perché le sfide che il pianeta impone, richiedono l’impegno e l’attivazione di tutti”.

La Commissione sarà composta da circa 10 rappresentanti, nazionali ed internazionali, che si sono distinti in materia, tra i quali: Marc Buckley, CEO e cofondatore di ANJA GmbH & Co. KG and the ALOHAS ECO-Center, industrie interamente sostenibili, Professore alla Green Brand Academy, collabora con United Nations Sustainable Development Solutions Network (UNSDSN), SDG Academy, MIT, Singularity University, Bucerius Law School, Heidelberg University, University of Utah, University of Phoenix, per citarne alcune, e coordinatore del The Climate Reality Project di Al Gore per la Germania, Paola Fioreesperta di sviluppo sostenibile, coordinatrice nazionale per l’Italia del The Climate Reality Project di Al Gore e membro della Climate Policy Task Force della European Branch dell’Organizzazione; Valentino Magliaro, Civic Leader italiano di the Obama Foundation, Roberto Rampi, senatore della Repubblica, Andrea Carapellese, investment promotion expert delle Nazioni Unite (UNIDO ITPO Italy), Eva Fekete-Keretic, imprenditrice, artista, climate leader, Nicolas Ballario, giornalista e conduttore radiofonico di trasmissioni di cultura ed ambiente, Miriam Cominelli, già deputata, assessore all’ambiente del Comune di Brescia,  Andrea Testa, che assumerà la segreteria di presidenza.

La presentazione della programmazione e della composizione della Commissione si svolgerà in Senato il prossimo autunno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *